Crea sito

14 settembre, cena di solidarietà per i bambini del Sud Africa.

volantino dell'iniziativa

I bambini del Sud Africa (non tutti naturalmente!) ringraziano, tramite Teresa.
La cena è andata molto bene e il ricavato ( 2300 euro) superiore alle aspettative. I partecipanti erano una novantina e sembra che abbiano gradito il menù che è stato preparato dal nostro Luca e servito da un bel gruppo di giovani, anzi giovanissimi! Insieme ai piatti etnici “rimediati” ha avuto grande successo la minestra di maltagliati con i ”bazot” preparata dalla nostra Mina.
Validissime le aiuto cuoche: Fernanda, Lorenza, Maria e Luciana.
Le spese per  la cena sono state molto contenute perché abbiamo avuto il contributo di alcuni esercenti della zona (A&O, Fattoria Fontetto, Macelleria Enzo e Nadia, Sinfonia di vini, Tipografia Postergraph), in tutto circa 300 euro: possiamo così inviare a Teresa e Ruggero 2000 euro.
Qualcuno ha dato i suo contributo anche se non è intervenuto alla cena… insomma come gli altri anni la nostra piccola comunità ha voluto farsi prossima a chi incontra lungo il cammino.  Abbiamo iniziato con una proposta di Legambiente per un progetto nello Swaziland; siamo stati vicini ai bambini del Saharawi che ormai da diversi anni vengono ospiti del nostro Comune; seguendo Teresa e Ruggero, medici con MSF,  nel corso degli anni abbiamo raccolto fondi per progetti in Zambia, in Etiopia, in Somalia, in Sud Africa; grazie a Lorenza  abbiamo raccolto fondi per progetti  in Palestina e prima, seguendo Don Marino nei sui viaggi missionari, in Etiopia, in Messico…
Ma  dimenticavo di dire la cosa più importante e cioè come verranno spesi i soldi raccolti per il Sud Africa: ai bambini orfani  che si recano nelle cliniche di MSF per i controlli periodici viene consegnato un kit alimentare, per ridurre i danni della malnutrizione che la maggior parte di questi bambini presenta.
Nel pacchetto i bambini trovano 750 mL di olio di arachidi, 400 gr burro di arachidi, 2 kg fagioli secchi e 2,5 kg di zucchero, 1 sapone per le mani e 500 g di sapone per i panni (tutti nonostante vivano in capanne senza luce e senza acqua, tetto di paglia e pavimento di terra e si lavino panni e perfino denti nelle pozzanghere...). Certo che laggiù le esigenze sono ben diverse dalle nostre!
Quest'anno vorremmo anche finanziare qualche attività dei malati di HIV che lottano contro l'emarginazione a cui sono condannati, dalla malattia e dai pregiudizi culturali...
Chi volesse seguire da vicino il progetto può andare alla pagina di facebook: https://www.facebook.com/events/194679330704086/ e soprattutto può chiedere altre informazioni se le desidera.  Ancora un grande grazie anche da parte nostra

31 agosto, a Secchiano Marecchia, Palazzo Cappelli...

Le manine laboriose

volantino dell'iniziativa

Le manine laboriose quante cose sanno fare....
è l'inizio della filastrocca che i nostri genitori, ora già nonni, ci hanno cantato quando bambini muovendo i primi passi, imparavamo le prime strofe da cantare in cerchio, ripetendo con le mani i gesti delle azioni che l'adulto ci mimava. L'abbiamo ripetuta in tutto il periodo della scuola materna, che noi chiamavamo l'asilo, più spesso l'esilo... Ci è tornata in mente quando abbiamo pensato di organizzare questa festa: un mix di tanti eventi che ci faranno vedere quante cose le nostre mani sanno fare: arte, magia, spettacolo... Nel magnifico parco di Palazzo Cappelli, a Secchiano di Novafeltria, dalle 19 sarà possibile ammirare (ed acquistare) gli oggetti prodotti da alcuni dei nostri “artisti” locali.
Alle 20 e 30 Debora offrirà ai bambini un bellissimo spettacolo sotto una pioggia di bolle magiche...
E la magia continuerà con lo spettacolo “di fuochi e fiamme” che renderà la serata ancora più suggestiva.
L'ingresso è libero ma soprattutto non vogliamo che vi perdiate l'evento: per questo in caso di pioggia sarà rinviato a sabato 7 settembre.
Il circolo di Legambiente La Roverella, che l'ha organizzato con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Novafeltria, saluta così l'estate che sta finendo: di certo non finirà la creatività e l'operosità delle nostre manine laboriose...

Culture in movimento 2013

locandina

 Culture in movimento, terza edizione.

Si terrà Sabato 22 Giugno a Novafeltria l’edizione 2013 della festa che promuove l’incontro fra i popoli.

Interazioni sbarca a Novafeltria con la festa “Culture in movimento”. Dopo la kermesse ospitata in larga parte a Rimini, la festa dell’intercultura approda in Valmarecchia proponendo una giornata ricca di impegno per promuovere l’incontro e il dialogo e soprattutto i diritti di cittadinanza.

L’appuntamento è per sabato 22 Giugno presso  Palazzo Cappelli a Secchiano di Novafeltria, in via Romagna 6.

A partire dal tardo pomeriggio, molti sono gli eventi in programma:

18:00 accoglienza e cerimonia del tè

19:00 sfilata internazionale dei bambini ed esposizione di manufatti tessili realizzati all'interno dei laboratori

20:00: buffet con cibi dal mondo

21:00: proiezione video dai nostri laboratori interculturali "conoscere è cambiare"

22:00: musiche globali con dj Claudio MC

Per ristorare gli animi e soprattutto il corpo, non mancherà dunque  a partire dalle 20 un buffet con piatti esotici, cucinati e serviti dalle comunità di migranti locali. Come in ogni festa non mancherà la musica, che in questo caso sarà  a cura di dj Claudio - Mc a cui seguiranno balli tradizionali.

L’iniziativa è promossa all’interno del progetto Conoscere è cambiare – dentro le vulnerabilità e l’integrazione, da un rete di associazioni di volontariato che operano sui temi dell’immigrazione e dell’incontro fra i popoli, con il sostegno del Centro di Servizio - Volontarimini e Casa della Pace.

Ingresso libero, per informazioni tel. 338 5867995-0541912355

Conoscere è cambiare

locandina

Il 14 giugno il quarto laboratorio di cucina multietnica: mangiamo russo!

Biciclettata del 2 giugno in Valmarecchia!

locandina

Da Ponte Verucchio sulla pista ciclabile che costeggia il Marecchia, nel paesaggio dominato dal fiume, dalle rupi di Madonna di Saiano, del Maioletto e dalla inconfondibile sagoma del Monte Vescovo. Arriveremo  a Novafeltria, dove avremo modo di visitare il mulino delle polveri. Su prenotazione trasporto bici da Rimini a Villa Verucchio e ritorno.

Il mio giardino è anche il tuo

una foto dell'escursione sul posto

 

Progetto in corso.

8 maggio, ore 21: secondo incontro di urbanistica partecipata

i ragazzi del fiume

 I ragazzi del fiume

Il progetto è in corso. Dopo la festa dell'albero è stata organizzata la festa dell'acqua, con gli eventi  del16 marzo (Novafeltria) e 22-23 marzo (Rimini). Intanto si continua a  verificare anche la possibilità di portare avanti l'azione n.3  e cioè la realizzazione di un’area orti sociali e didattici sul lungo fiume.

L'Università aperta ha già organizzato un primo corso di bio-orticoltura.

locandina

22 marzo 2013: GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA
Ciclo d’incontri
L’ACQUA RISORSA IN-FINITA?
Il primo incontro  si è tenuto a Novafeltria, alle ore 10 del 16 marzo, nell'aula magna dell'Istituto Einaudi, aperto anche alla cittadinanza.

Partecipazione e responsabilità

locandina

Il corso di formazione organizzato nell'ambito del progetto Partecipazione e responsabilità, con il contributo determinante della Regione Emilia Romagna, si è concluso.

Dai partecipanti è venuta la richiesta di un viaggio nell'Europa di mezzo, accompagnati dal relatore Nardelli. Chi fosse interessato può mandare una mail al Circolo (laroverella@gmail.com).

Nella pagina "Partecipazione e responsabilità" si possono rivedere i temi del corso e  la bibliografia suggerita dal relatore.