Crea sito

Attività 2012

Relazione e bilancio consuntivo del 2012
L'anno 2012 si è aperto con qualche difficoltà.
La grande neve di febbraio ha bloccato l'iniziativa M'illumino di meno  ( 17 febbraio) e ogni attività che poteva essere messa in campo per la settimana amica del clima (11­-18 febbraio).
Anche il centro di aggregazione 1..2...3... stella! é stato chiuso quasi tutto il mese di febbraio a causa della neve. Ripreso a marzo, è stato aperto fino a giugno. Ad ottobre è ripartito e rimarrà aperto fino a giugno 2013. Le spese per una educatrice e per il materiale del centro sono coperte con i contributi del Comune o con quelli della Comunità Montana. Ci sono quasi sempre anche tre volontari che seguono i ragazzi nelle attività. Abbiamo assicurato tutti stipulando un'altra convenzione con Unipol.
Il Progetto sul dissesto idrogeologico, finanziato dalla Provincia, non si è concluso con la prevista raccolta di testimonianza da parte degli agricoltori della zona sulla loro difesa attiva del territorio. Ci stiamo confrontando per vedere se è possibile unire questo progetto a quello attivato per la raccolta della memoria e portato avanti da Auser.
Un insegnante della scuola media di Pennabilli ci aveva contattati per un laboratorio sulle rinnovabili nelle sue classi ma avendo saputo che il materiale avrebbero dovuto acquistarlo la scuola o i ragazzi non è stato più richiesto. Il progetto sulle rinnovabili finanziato dal centro servizi si è concluso, quindi noi non possiamo più attingere da lì i soldi per i laboratori. Però possiamo proporre alle scuole questo ( sulle energie rinnovabili) e altri laboratori ( carta riciclata) chiedendo un piccolo contributo. Chi vuole può provare a stendere dei mini progetti, utilizzando anche i vecchi progetti di cui abbiamo documentazione.
A giugno abbiamo attivato il laboratorio della cucina multietnica, che si è concluso con la cena interculturale di luglio.
A giugno e luglio abbiamo dato un piccolo contributo a gestire il soggiorno dei bambini del Saharawi. Ad agosto abbiamo organizzato la cena di raccolta fondi per gli orfani di aids del Sud africa.
Per tutto l'anno abbiamo svolto diversi lavori di manutenzione del Palazzo Cappelli e abbiamo partecipato agli incontri di programmazione proposti da Volontarimini.
Per il progetto “Riciclo... l'alchimia possibile”, che abbiamo attivato per il comune di San Leo ad agosto, aspettiamo di avere il contributo stabilito per rimborsare le spese di tutti quelli che hanno collaborato.
Il progetto “Partecipazione e responsabilità” finanziato in gran parte dalla Regione potrebbe concludersi con un viaggio nell'Europa di mezzo, data la disponibilità di Nardelli, ma al momento sono pochi gli interessati. Proveremo a vedere quale potrebbe essere il costo e se anche altri potrebbero aggiungersi ( aperti anche a non soci e a chi non ha partecipato al corso di formazione).